Telecamere e sensori “intelligenti”

Uno degli ultimi lavori che abbiamo realizzato è stato un particolare impianto di allarme dotato di telecamere  installato a protezione di una serra situata in un campo molto isolato. Il sistema è stato dotato di sensori interni, rivelatori di movimento che, abbinati alle telecamere installate e collegate ad un videoregistratore, inviano allo Smartphone del proprietario una mail con le fotografie eseguite dalle telecamere nel caso in cui rilevino un movimento all’interno della serra. In sintesi: ogni volta che il sensore “vede” un movimento “strano” manda un messaggio alle telecamere e queste inviano una mail con le fotografie del movimento “visto”.

Questa soluzione è un’ ottima applicazione perché viene ad essere un utile, ed economico, compromesso tra l’impianto di allarme puro e le telecamere. In pratica si usano le telecamere come sistema di sicurezza. Ha inoltre il vantaggio che il proprietario può verificare a distanza se il sensore ha rilevato effettivamente la presenza di una persona all’interno della serra, e quindi agire di conseguenza, oppure se si trattava solamente di un falso allarme. Un ulteriore vantaggio di questo sistema è la conservazione delle immagini comodamente nella propria casella di posta con la possibilità di recuperarle quando si vuole. In questo modo anche nel caso in cui venga rubata l’apparecchiatura di videoregistrazione con hard disk presente  all’interno della serra, il proprietario possiede ugualmente le immagini del furto.   Inoltre è un allarme “silenzioso” perché non necessita di sirena e quindi non provoca inquinamento acustico e si adatta perfettamente ad essere installato in vari ambienti,  sia in quelli con situazioni ambientali particolarmente difficili (grado di umidità, temperature elevate…), sia in abitazioni private.

La tecnologia va avanti e le soluzioni per la sicurezza devono avanzare con essa.  A volte basta veramente poco: un buon installatore e la furbizia di saper combinare le tecnologie a disposizione.